Perché la pagina "intro" irrita i navigatori?

Blog / Web Agency - 21 Marzo 2011

Alcuni siti web presentano una pagina introduttiva in homepage. Contiene un animazione o una foto, con un link per continuare la navigazione, solitamente, con la dicitura “entra”. Spesso è possibile cliccare la lingua o la sezione desiderata.

Cosa pensano i navigatori di questo tipo di pagine intro?

In genere è irritante. La pagina intro è paragonabile ad una impalcatura che copre la vetrina di un negozio. Se la porta di un negozio fosse ostruita, saresti invogliato ad entrare?

Studiando le abitudini degli utenti è facile evincere che una pagina di intro costituisce una vera e propria barriera.

L’utente va agevolato e un ulteriore clic potrebbe essere eccessivo. Pensa ad esempio a chi possiede una connessione molto lenta. Oppure pensa ai navigatori che già conoscono il sito:  hanno già visto la presentazione che risulterà noiosa.

La buona progettazione di un sito web prevede che il navigatore possa accedere a tutti i contenuti in modo intuitivo e funzionale, con il minor numero di clic possibile.

La struttura e i percorsi di navigazione sono gli elementi più importanti di un sito web. Più importanti persino della grafica e delle animazioni.

Un altro aspetto da non trascurare è l’ottimizzazione per i motori di ricerca. Per posizionare una pagina intro con contenuti esigui o assenti comporterà notevoli sforzi aggiuntivi.

Per valutare l’uso di una pagina d’introduzione, chiediti se questa agevola l’esperienza di navigazione. La selezione della lingua, ad esempio, non è un motivo sufficiente.

Riserva perciò la homepage per descrivere il sito, includi un sistema efficiente di navigazione e inserisci le novità e i messaggi importanti indirizzati agli utenti.

Ti è mai capitato di trovare una fastidiosa pagina introduttiva?

Scrivi un commento

Nome:      (Obbligatorio)

Email:       (Obbligatorio, non pubblicato)

Sito Web:

Inserisci il testo dell'immagine nel campo in basso:

Notifica altri commenti via mail